Vivere sotto un ponte

Manco hanno finito, che già vorrebbero realizzare una città verticale nei cavalcavia abbandonati della SA-RC, una roba per la quale il tuo attico vista mare sarebbe in realtà una casa sotto un’autostrada, in una stecca alta 45 metri. Hanno previsto di tutto, dai negozi ai parchi, dagli impianti alle piste ciclabili; addirittura si parla di metanizzazione dei rifiuti organici, dopo che per decenni hanno impastato percolato e cemento. I render del progetto, con tanto di Indiana Jones che guarda incantato l’ottava meraviglia del mondo e Ned Flanders che sistema il prato, sono così futuristici da sembrare dei puzzle Ravensburger da 5000 pezzi di una colonia americana su Marte nell’A.D. 2678: una città di Sant’Elia, in confronto, sarebbe sembrata un quartiere di merda della Yakuza.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s