Fuck off #1

La moneta da un euro riflette il primo raggio di sole del mattino, compie una mezza rotazione antioraria e finisce nella cassa; i miei incisivi incidono un trancio di stoppa travestito da pizza margherita, che ha da dieci secondi aumentato la propria temperatura in un fornetto macchiato di bruciato, che probabilmente ha memoria del video di “Viva Forever” delle Spice Girls. Grazie, arrivederci ed esco. Qualche scugnizzo a caso tira una pallonata in faccia ad una ragazza sulla ventina, la quale gentilmente risponde con “MMOCCAMMAMMETA”. Quando parlo delle cose brutte che mi riguardano tendo a spersonalizzarmi e ad utilizzare la terza persona singolare: Raffaella dovrebbe studiare.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s