Caro Papa Francesco

Caro Papa Francesco,

So che ieri è stato il tuo compleanno e che ti si potevano mandare cose a mezzo posta tradizionale, ma preferisco porgerti un ossequio affidandomi al marasma cibernetico: con i soldi del francobollo mi ci posso accattare un Boero al tabacchino, per cercare finalmente di vincere il caniello di peluche che ho sempre sognato. Oltre a farti i miei migliori auguri e ad implorare l’intercessione per le mie malefatte, tipo le jastemme contro i tassisti che non mi fanno attraversare la strada e i pisaturi che creano intralcio nelle corsie del supermercato, volevo chiederti di parlare con Nostro Signore e di dirgli di farmi stare quieta perché alla fine sono una brava uagliona e di mettere una buona parola un po’ per tutti quanti, ché i tempi non sono dei migliori.

Grazie mille e, già che ci troviamo, Buon Natale e Buon Anno.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s