“Lavoro, diritti, dignità”

Anche se la Procura di Piacenza cerca attenuanti, dicendo che nel momento in cui un operaio di nome Salam è morto investito da un tir non erano in corso proteste, la realtà dei fatti è sempre la stessa: una classe dirigente abietta, omertosa e vigliacca può al massimo garantire dei funerali di Stato ai più valorosi e nessuna tutela in vita.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s