Libertà per Gigi D’Agostino

120 anni fa nasceva Sandro Pertini e 120 anni dopo Gigi D’Agostino va a suonare alle feste di partito. Niente contro, assolutamente, ogni tanto me lo sento pure e mi piace assai quella canzone che fa TATTARATAAA TATTARATAAAA TATTARATAAATATATATARRARATATA, mi fa andare in corto le sinapsi e inizio ad avere le visioni in blu metallizzato. Ok la parata girata a revival anni ’90, ché ogni quindici anni avanza di dieci il tempo della nostalgia collettiva e le feste anni ’80 hanno iniziato a rompere il cazzo; non che mi aspettassi la resurrezione di Giorgio Gaber, per amor del cielo, è solo che non capisco una cosa: perché Prezioso non lo chiama più nessuno?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s