Coccobello

C’erano le patatinerie e i milioni di salse diverse: una nuova e improvvisa spinta salutista, che culminò in un trend vegano acriticamente ma collettivamente condiviso, portò all’apertura dei chioschi per i centrifugati. Un frullato misto di arance, carote e limone arrivò a costare anche tre volte più del Derby Blu ACE che aveva lo stesso colore dei video degli Eiffel 65.
Non capivamo perché fosse ACE e non ACL, poi ci spiegarono che era per le vitamine e non ci dissero mai chiaramente neppure perché la macedonia nel bicchiere aveva un prezzo maggiore del cornetto o della treccia alla Nutella. Nemmeno ci ponemmo più di tanto il problema: continuammo a evitare l’olio di palma e tornammo sulle spiagge a comprare la frutta dai coccobelli con le bacinelle e i secchi.