Disperati del mare

“Disperati del mare”, “centri di espulsione”, “la gente ha meno paura se i migranti non passano davanti alle loro case”: Salvini è in delirio di onnipotenza e il vero problema è che comincia ad essergli tutto lecito e tutto concesso, dalla prima all’ultima delle sue bestialità. Del bracciante ucciso ieri a Gioia Tauro oggi parlano di vendetta e non di omicidio a matrice xenofoba: non mi pare che dal governo siano partite grosse parole di solidarietà di fronte a un fatto così grave, anzi Salvini ha colto l’occasione per querelare Saviano, simpatico o antipatico che sia. Sicuramente negli anni si sono dati molto da fare questi leghisti, occupano molte poltrone adesso, da che erano solo dei trogloditi che odiavano i terroni e che andavano a raccogliere le acque del Po con le ampolle e se le benedicevano a vicenda. Purtroppo non hanno mai vissuto nemmeno l’esperienza di un’alluvione.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s